La fine del mondo: finalmente Nordkapp

La fine del mondo: finalmente Nordkapp

Blog, Blog Nordkapp, Post Format
La fine del mondo.
Il Mar Glaciale Artico si apre davanti al mio sguardo e abbraccia tutto il promontorio di Capo Nord. Non c’è nessuno tranne lui. Il monaco mi osserva in silenzio dall’ombra del Globo. Un saio nero ne avvolge completamente il corpo e il cappuccio ne nasconde i lineamenti del viso, sempre che vi sia un viso. Non parla, non parlo neanche io. Non ce ne è bisogno, sappiamo entrambi cosa devo affrontare, l’ultima sfida, quella contro la morte. E la Morte è lì, nell’ombra, vestita con quel saio nero lievemente mosso dal vento freddo.
Mi volto a guardare il mare ancora una volta. Se c’è un momento di fare un bilancio, è questo.
Ripenso al tempo che ho sprecato correndo dietro a scadenze inutili, a bisogni superflui: casa-lavoro-casa-lavoro-pub-casa-lavoro-lavoro. Un mantra infinito che mi stava rendendo schiavo del tempo, non padrone di esso. Ripenso a quando mi sono reso conto di non avere più forza, più spinte, più sogni. E ripenso a quando sono partito per ritrovarli, per ritrovare me stesso. Per essere padrone, di nuovo, di me stesso.
La Morte esce dal cono d’ombra, mentre il sole inizia a scaldare la neve del promontorio. So di avere poco tempo, prima della partita finale.
Non ho paura, non voglio scappare. Sarebbe inutile, del resto.
Mi tornano in mente le parole che ho letto su un libro, non ricordo neanche il titolo, ma sono rispuntate prepotentemente dalla memoria: “soltanto una fede non inficiata da dubbi, da tentennamenti e riserve di sorta può condurre alla battaglia, al sacrificio, alla vittoria”.
Alla battaglia, al sacrificio, alla vittoria. L’unica cosa che mi devo chiedere ora è se sono stato infine capace di incarnare questo spirito. Di certo, e di questo sono sicuro, ho il dovere, fino all’ultimo, di esserne degno.
La Morte è accanto a me, si sofferma a guardare l’orizzonte per qualche istante, prima di voltarsi.
Nell’ombra del cappuccio, due braci mi scrutano il viso.
“Sei pronto?”
“Sono pronto”.

Leave Your Comment

Iscriviti alla newsletter e potrai usufruire
del 10% sconto